Tag Archive 'vida mia'

May 10 2010

Tango Podcast in Italiano – Numero 76 – L’evoluzione del canto

Filed under Podcasts

Podcast con materiale a scopo didattico, e senza fini di lucro, per la diffusione della cultura del tango

In questa puntata parliamo dell’evoluzione del canto e del ruolo dei cantanti nel tango.

Potete ascoltare i seguenti brani:

Milonga Sentimental – Francisco Canaro canta Ernesto Famá;
Engominado – Juan D’Arienzo canta Carlos Dante;
Quien Te Ve – Carlos Di Sarli canta Santiago Devin;
Alma En Pena – Juan “Pacho” Maglio canta José Galarza;
Confesion – Ricardo Luis Brignolo canta Teofilo Ibañez;
Cruz Mandinga – Pedro Maffia canta Luis Diaz;
Vida Mia – Osvaldo Fresedo canta Roberto Ray.

Cortina iniziale: Junto a Bach en Leipzig – Nestor Vaz Tango Trio.
Sottofondo: Milonga Sentimental – Luis Bacalov

Tango Podcast In Italiano numero 76 ascoltalo online

Scarica il podcast con tasto destro poi salva collegamento come (save link as): SCARICA

Durata: 29′  24″

No responses yet

Mar 23 2009

TANGO PODCAST IN ITALIANO – Numero 17 – Osvaldo Fresedo

Filed under Podcasts

Podcast con materiale a scopo didattico, e senza fini di lucro, per la diffusione della cultura del tango

In questo numero parliamo di Osvaldo Fresedo  l’artista probabilmente più longevo della storia del tango, 63 anni d’attività ininterrota.

Potete ascoltare i seguenti brani:

Aromas – Orquesta Osvaldo Fresedo, canta Carlos Barrios;
Pampero – Orquesta Osvaldo Fresedo, canta Roberto Ray;
Pimienta – Orquesta Osvaldo Fresedo;
Sollozos – Orquesta Osvaldo Fresedo, canta Héctor Pacheco;
El Espiante – Orquesta Osvaldo Fresedo;
Colibriyo – Orquesta Osvaldo Fresedo, canta Roberto Ray;
Vida Mia – Orquesta Osvaldo Fresedo, canta Roberto Ray;
Cortina iniziale: Junto a Bach en Leipzig – Nestor Vaz Tango Trio
Sottofondo: Pampero – Anibal Arias.

 

Scarica il podcast con tasto destro poi salva collegamento come (save link as): SCARICA
Durata: 30′ 39”

Bibliografia:
El Libro del Tango – Cronica & Diccionario – 1850 – 1977 – Horacio Ferrer – Editorial Calerna

One response so far