TANGO PODCAST IN ITALIANO
Un podcast sul tango i suoi musicisti, cantanti e poeti
TANGO PODCAST IN ITALIANO
Un podcast sulla storia del tango
TANGO PODCAST IN ITALIANO
Un podcast sul tango e il suo mondo

Tango Podcast in Italiano – Numero 174 – Orchestre Dimenticate

FAITango ed Ernesto Valles presentano questo podcast con materiale a scopo didattico, e senza fini di lucro, per la diffusione della cultura del tango
In questa puntata parliamo tutta una serie di orchestre che immeritatamente non hanno ottenunto il sucesso che avrebbero meritato.

Potete ascoltare i seguenti brani:

Viejo Tiempo – Rafael Canaro canta Aldo Campoamor;
Amargamente – Orquesta Típica Brunswick;
Viborita – Orquesta Agesilao Ferrazzano;
Gota De Lluvia – Orquesta Terig Tucci canta Agustín Irusta;
Crepusculo – Orquesta Alberto Castellano canta Roberto Maida;
Indiferencia – Orquesta Tito Rivero canta Hugo Del Carril;
Desvelos – Orquesta Antonio Rodio canta Alberto Serna;
La Cautiva – Orquesta Carlos Vicente Geroni Flores.

Cortina iniziale: Junto a Bach en Leipzig – Nestor Vaz Tango Trio.
Sottofondo: La Ultima Curda – Agustín Carlevaro

Bibliografia:
El Libro del Tango – Cronica & Diccionario – 1850 – 1977 – Horacio Ferrer – Editorial Calerna

Durata: 30′:51”

Podcast pubblicato con il supporto di FAITANGO

AUTORIZZAZIONE SIAE: 3117/I/3001

contatti:

evg@tangopodcast.net
comunicazione@faitango.it

Supportatemi con Patreon o Paypal Support us on Patreon

Prossimi Eventi

2 commenti su “Tango Podcast in Italiano – Numero 174 – Orchestre Dimenticate”

  1. Caro Christian, grazie davvero per il tuo apprezzamento! … ma, voglio bene al tango, come voglio bene a tutta la musica delle mie latitudini e anche alla musica in generale.

  2. Davvero notevole anche questa puntata, Ernesto!

    I sapori antichi di questi tanghi sono, alle mie orecchie, particolarmente dolci e graditi.
    Peccato davvero che l’orchestra di Rafael Canaro non abbia goduto della meritata fama.
    Ora scarico il podcast successivo, la seconda puntata delle Orchestre Dimenticate, non vedendo l’ora di trovare una mezzora di silenzio e tranquillita’ per degustarlo con la dovuta attenzione.
    Grazie ancora di condividere con la comunita’ il tuo meraviglioso lavoro, nel quale infondi tutto il bene che vuoi al tango.
    Un caro saluto e a presto!

    Chris

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.