Apr 20 2015

Tango Podcast in Italiano – Numero 315 – L’evoluzione strumentale del Tango XXVI

Posted at 7:30 am under Podcasts

Questa settimana continua una serie  di puntate sulla storia musicale del Tango e dell’Orchestra Tipica, in questa puntata Juan D’Arienzo e Rodolfo Biagi.

Potete ascoltare i seguenti brani:

Hotel Victoria – Juan D’Arienzo;
El Incendio – Rodolfo Biagi;
9 de Julio – Juan D’Arienzo;
Ataniche – Juan D’Arienzo;
Una Lágrima – Juan D’Arienzo;
Unión Cívica – Rodolfo Biagi;
El Flete – Juan D’Arienzo

Cortina iniziale: Junto a Bach en Leipzig – Nestor Vaz Tango Trio.
Sottofondo: Aníbal Arias – Cuando Tu No Estás

Durata: 32′ 19″

One response so far

One Response to “Tango Podcast in Italiano – Numero 315 – L’evoluzione strumentale del Tango XXVI”

  1. Martaon 24 Apr 2015 at 7:14 am 1

    Grazie per questo podcast di tango in italiano: per me che ballo da poco é una grande possibilità di avvicinarsi al tango con un approccio diverso e una visione più globale rispetto all’ascolto di quello che passa di più in milonga. Allo stesso tempo questa visione globale che esula dall’esclusivo tango per il ballo permette anche di sentire con una coscienza nuova le orchestre tipiche più conosciute.
    Ho ascoltato qualche podcast qua e lá scegliendo in base al titolo che mi invogliava di piú perché una serie di circa 300 podcast ognuno di mezz’ora sono impegnativi (se ne ascoltassi uno al giorno finirei tra un anno…).Mi sono piaciuti tutti, soprattutto quelli che raccontano una storia in cui emerge il lato umano (Grisel, Discepolo…).
    Sto apprezzando molto anche i podcast sull’evoluzione strumentale del tango che rappresentano un’impresa meno titanica e in qualche modo più organica per qualcuno che scopre solo ora l’esistenza di tangopodcast. Sarebbe bello se in ogni nuovo podcast di questa serie sull’evoluzione ci fosse sempre un riferimento alle puntate precedenti che si possano considerare correlate, per ascoltare man mano le vecchie puntate come approfondimento. Grazie ancora!

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply