TANGO PODCAST IN ITALIANO
Un podcast sul tango i suoi musicisti, cantanti e poeti
TANGO PODCAST IN ITALIANO
Un podcast sulla storia del tango
TANGO PODCAST IN ITALIANO
Un podcast sul tango e il suo mondo

Tango Podcast in Italiano – Numero 48 – Mariano Mores

In questa puntata del Tango Podcast parleremo di Mariano Mores, uno dei grandi compositori del tango degli anni ’40.
Mores è nato a Buenos Aires e ha iniziato a studiare pianoforte a sei anni, ma ha dovuto interrompere gli studi a causa della povertà della sua famiglia.
Ha poi ripreso a studiare il pianoforte con una vicina di casa e ha iniziato a suonare il tango solo dopo la morte di Carlos Gardel.
Mariano Mores ha composto molti famosi tanghi come “Tanguera”, “Cuartito Azul”, “En Esta Tarde Gris” e “Adios Pampa Mia”.
Inoltre, ha lavorato per molti anni con Francisco Canaro e ha sviluppato una filosofia unica per la composizione della musica, mettendo l’armonia al primo posto rispetto alla linea melodica e cercando di ottenere forme cantabili per il suo pubblico.

Potete ascoltare i seguenti brani:

Tanguera – Mariano Mores y su Orquesta;
Cuartito Azul – Francisco Canaro canta Francisco Amor;
En Esta Tarde Gris – Anibal Troilo canta Roberto Goyeneche;
Adios Pampa Mia – Quinteto Real ;
Uno – Mariano Mores canta Carlos Acuña;
Cafetin De Buenos Aires – Astor Piazzolla canta Alberto Fontán Luna;
Gricel – Adriana Varela.

Cortina iniziale: Junto a Bach en Leipzig – Nestor Vaz Tango Trio.
Sottofondo: Gricel – Hakase Taro

Durata: 40’28”

Podcast pubblicato con il supporto di FAITANGO

AUTORIZZAZIONE SIAE: 3117/I/3001

contatti:

evg@tangopodcast.net
comunicazione@faitango.it

Prossimi Eventi

2 commenti su “Tango Podcast in Italiano – Numero 48 – Mariano Mores”

  1. Veramente un bel tango ‘Tanguera’ che ricorda tantissimo ‘Roxanne’ dei Police e sopratutto la ‘Roxanne’ di Moulin Rouge.

    Forse Sting si è ispirato a questo tango.

    Cosa ne pensate?

  2. Bravo Ernesto,
    come di consueto, una selezione musicale davvero eccellente!

    complimenti e un affettuoso saluto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.